Home » Copertina » Chiara Appendino già No TAV, si affoga nel miraggio (che è un delirio) dell’Hyperloop

Chiara Appendino già No TAV, si affoga nel miraggio (che è un delirio) dell’Hyperloop

di Giovanna Di Rosa #ChiaraAppendino twitter@torinonewsgaia #Hyperloop

 

Nei giorni scorsi la Sindaca Appendino già Quella Brava ha liquidato a modo suo la questione TAV tanto ormai i voti glieli hanno dati, quegli ingenuoni del movimento No Tav, e chi se ne frega. Su quella cosa lì ormai non ci si torna più perché sulla TAV “i giochi sono fatti, quella è una partita chiusa” ed all’assemblea dell’Unione industriale di Torino qualcosa bisogna pur dire.

Così archiviata la TAV, che verrà fatta e chi se ne frega e chi se ne importa della montagna di dati, studi, dei fiumi di parole spese, chi se ne frega di chi ha manifestato, di chi c’ha creduto e lottato, insomma chi se ne frega, la Sindaca che è sempre da un’altra parte anche quando ce l’hai di fronte, si è messa a delirare di Hyperloop, che è una roba futuribile da centinaia di chilometri all’ora che avrà un impatto ambientale che altro che TAV e che nessuno al mondo ha ancora sperimenttato perché non esistono linee funzionanti, se non una roba sperimentale ad Abu Dabu di circa mille metri ed un altra potrebbe venire costruita a Tolosa per un totale di poco più di 300 metri. Lei peerò, che è Quella Brava, parla di un nuovo collegamento del futuro: da Milano a Torino in pochi minuti e non parla di teletrasporto, no.

E si spinge in là la Sindaca Appendino dicendo che ci sta già lavorando in accordo con il Sindaco Sala senza specificare che il coso futuribile, l’Hyperloop insomma, è solo per il trasporto passeggeri e costerà un’occhio – un Hyperloop per una distanza tra Torino e Milano che è di 126 km? ma per favore… – e certo i treni sono brutti e noisetti, ma anche Appendino è noiosa con tutto questo suo essere sempre non dovrebbe essere e con le sue continue fughe in avanti per non fare ciò che dovrebbe fare ora e qui.

In più, come se non ne avesse abbastanza di nemici, ha messo in difficoltà il presidente di Hyperloop che al Corriere Torino ha dichiarato “Scioccato da Appendino, non doveva svelare i progetti sul supertreno”. Insomma un Sindaca che è tutta una genialità e che stramazza al suolo con un’ennesima dichiarazione fuori luogo che non è utile a nessuno, e tanto meno a lei, sul un progetto di un treno a levitazione magnetica, questo è Hyperloop, capace di viaggiare fino a 1.223 km/h sul quale ci sono solo studi di fattibilità, ma nessun progetto concreto in cantiere. E costa quattro volte una linea ad alta velocità,

 

(7 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 




Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi