Fermato tunisino residente a Torino pronto a colpire Pisa in nome dell’Isis

CONDIVIDI

foto: La Stampa
foto: La Stampa

di Redazione

 

 

 

 

Bilel Chihaoui, tunisino di 26 anni residente a Torino, già noto come spacciatore alle forze dell’ordine del capoluogo piemontese, è stato fermato dagli specialisti dell’antiterrorismo dei Ros mentre si apprestava a colpire Pisa. I Ros lo hanno fermato dopo un delirante post su Facebook dove inneggiava al suo martirio in nome dell’Isis. Quando l’aspirante kamikaze da Torino è arrivato a Pisa, è stato bloccato, dopo essere stato rintracciato in un bosco dove si era nascosto in attesa di compiere il suo gesto. Gli inquirenti hanno chiesto al ministero dell’Interno un decreto urgente di espulsione.

 

 

 

 

 

 

 

 

(13 agosto 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Torino. Aperture straordinarie Ufficio Passaporti

di Redazione Torino Come noto, ai fini di agevolare i cittadini residenti nella provincia di Torino nella presentazione delle...

Ruba la borsa di una donna. Arrestato da un agente fuori servizio

di Redazione Torino Un cittadino peruviano di trentacinque anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato poiché gravemente indiziato...

Juventus penalizzata di 15 punti

di Redazione La Corte d'Appello della Federcalcio ha punito la Juventus con 15 punti di penalizzazione da scontare subito -...