Home » copertina » Fermato tunisino residente a Torino pronto a colpire Pisa in nome dell’Isis

Fermato tunisino residente a Torino pronto a colpire Pisa in nome dell’Isis

foto: La Stampa

foto: La Stampa

di Redazione

 

 

 

 

Bilel Chihaoui, tunisino di 26 anni residente a Torino, già noto come spacciatore alle forze dell’ordine del capoluogo piemontese, è stato fermato dagli specialisti dell’antiterrorismo dei Ros mentre si apprestava a colpire Pisa. I Ros lo hanno fermato dopo un delirante post su Facebook dove inneggiava al suo martirio in nome dell’Isis. Quando l’aspirante kamikaze da Torino è arrivato a Pisa, è stato bloccato, dopo essere stato rintracciato in un bosco dove si era nascosto in attesa di compiere il suo gesto. Gli inquirenti hanno chiesto al ministero dell’Interno un decreto urgente di espulsione.

 

 

 

 

 

 

 

 

(13 agosto 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi