Fermato tunisino residente a Torino pronto a colpire Pisa in nome dell’Isis

SHARE

foto: La Stampa
foto: La Stampa

di Redazione

 

 

 

 

Bilel Chihaoui, tunisino di 26 anni residente a Torino, già noto come spacciatore alle forze dell’ordine del capoluogo piemontese, è stato fermato dagli specialisti dell’antiterrorismo dei Ros mentre si apprestava a colpire Pisa. I Ros lo hanno fermato dopo un delirante post su Facebook dove inneggiava al suo martirio in nome dell’Isis. Quando l’aspirante kamikaze da Torino è arrivato a Pisa, è stato bloccato, dopo essere stato rintracciato in un bosco dove si era nascosto in attesa di compiere il suo gesto. Gli inquirenti hanno chiesto al ministero dell’Interno un decreto urgente di espulsione.

 

 

 

 

 

 

 

 

(13 agosto 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Chiude d Asti “Acerbi al Parco”, spettacoli e performance in parchi e orti urbani della città

di Redazione Spettacolo Il Teatro degli Acerbi conclude la nuova rassegna ad Asti "Acerbi al Parco", spettacoli e performance...

Torino: ricercato arrestato dalla Polizia di Stato

di Redazione Torino Era irreperibile da tempo, il cittadino liberiano di 47 anni sul quale pendeva un ordine di esecuzione...

Spazio Kor ha presentato la nuova stagione 2022 – 2023

di Redazione Cultura “Nodo Piano” è la nuova stagione teatrale realizzata da Spazio Kor all’interno della Rete PATRIC con Città di...