Home » notizie » Torino, Marco Giusta dice la sua sulla persecuzione di cento uomini gay in Cecenia

Torino, Marco Giusta dice la sua sulla persecuzione di cento uomini gay in Cecenia

di Redazione

 

 

 

 

 

“Le notizie sulla comunità LGBT che arrivano dalla Cecenia sono sempre più preoccupanti. Risulta che almeno un centinaio di uomini gay siano detenuti in un centro di prigionia ad Argun, da dove arrivano notizie di torture e almeno tre morti. Interrogato sul tema il capo della Repubblica Cecena Kadyrov dichiara ‘Non si possono detenere e perseguire persone che semplicemente non esistono nella Repubblica Cecena’. La rabbia derivante da queste notizie e ancor più da questa dichiarazione non ha limiti. Oltre ad aver aderito alla campagna di Condividilove e, assieme alla Sindaca, a quelle di AllOut e di Amnesty, scriverò a nome della Città di Torino a Sergey Razov, Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Federazione Russa nella Repubblica Italiana, per chiedere un immediato intervento della Federazione nei confronti del capo della Repubblica Cecena”.

Lo ha dichiarato l’assessore comunale alle Pari Opportunità, già presidente di Arcigay, Marco Giusta. E francamente mai dichiarazione è apparsa più priva di senso alla luce della orribile legge sulla propaganda omosessuale in vigore in tutta la Federazione Russa.

 




 

(17 aprile 2017)

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi