Home » notizie » Arrestato l’uomo che causò l’esplosione al carcere Le Vallette

Arrestato l’uomo che causò l’esplosione al carcere Le Vallette

di Redazione #Torino twitter@torinonewsgaia #Cronaca

 

Nella tarda serata del 22 maggio, la Polizia di Stato ha eseguito una misura cautelare in carcere emessa dalla locale Procura della Repubblica nei confronti del leader anarco-insurrezionalista Marco Bolognino, 51enne contiguo ai centri sociali “El Paso” ed “Asilo”, per i reati di incendio aggravato e accensioni ed esplosioni pericolose. La Digos della Questura di Torino, a seguito di una complessa indagine, ha anche eseguito una perquisizione presso l’abitazione dell’indagato nel corso della quale sono stati acquisiti ulteriori elementi probatori.

L’attività si inquadra in una più articolata attività di indagine effettuata dalla Digos di Torino – e tuttora in corso – nei riguardi dei principali episodi criminosi e violenti perpetrati dall’ala insurrezionalista anarchica, non solo sabauda, durante i due mesi circa di mobilitazione avviata a seguito dell’operazione “Scintilla” che ha già consentito di trarre in arresto, in esecuzione di misure cautelari, sei noti militanti dell’”Asilo” e di eseguire il contestuale sgombero e sequestro dell’immobile occupato.

 





(23 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 




 

 

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi