Home » notizie » Furia (PD): non si sbandieri la religione a fini politici

Furia (PD): non si sbandieri la religione a fini politici

di Redazione #Torino twitter@torinonewsgaia #Politica

 

In questi giorni l’Assessora regionale Chiorino ha inoltrato ai dirigenti scolastici del Piemonte l’invito a celebrare il Natale secondo tradizioni  come l’allestimento di presepi nelle scuole, eccetera. Fa parte sicuramente della nostra cultura la celebrazione del Natale, ossia della nascita di Gesù Bambino: in Italia, che è uno Stato non confessionale, per alcuni è il figlio di Dio, per altri un esempio morale al di là e al di sopra di tutto.

Considero più conforme al rispetto delle nostre radici e della nostra cultura che venga dunque insegnato questo esempio morale, non solo a Natale, ma tutto l’anno. Un esempio che parla di un Dio che era straniero ed è stato accolto; secondo il quale gli ultimi saranno i primi e che caccia i mercanti dal tempio. È lecito chiedersi se le forze politiche che, senza rispettarne gli orientamenti morali e sociali, sbandierano la propria vicinanza alla religione, non siano da considerarsi alla stregua di quei mercanti.

Così Paolo Furia, Segretario PD Piemonte, in un comunicato giunto in redazione.

 

 

(26 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi