Home » Novara » Lovers Film Festival, ricchissimo il programma del 23 ottobre

Lovers Film Festival, ricchissimo il programma del 23 ottobre

di Redazione #LGBTI twitter@torinonewsgaia #LoversFF

 

Dopo l’inaugurazione con l a diva Gina Lollobrigida il Lovers Film Festival,opimo di dive, si riempie di cinema, di film, di pellicole e di immagini. Interessante e richchissimo è infatti il programma del 23 ottobre.

Ore 15.30 (sala Cabiria)
Proiezione speciale fuori concorso
Los fuertes (The Strong Ones) di Omar Zúñiga Hidalgo • CILE, 2019, DCP, 98’
Lucas va a trovare sua sorella in una piccola città nel sud del Cile. Di fronte all’oceano e alla nebbia, incontra Antonio, un nostromo di un peschereccio. Quando un amore intenso li travolgerà, la loro forza e la loro indipendenza diventeranno inamovibili di fronte alla sfida delle maree.
Un film su due giovani che stanno cercando il loro posto nel mondo, che celebra l’amore che vivono, senza riserve. È anche un gesto politico, che parla della loro libertà, della loro autonomia e della loro resilienza.

Ore 16.45 (sala Soldati)
Future Lovers
Divieto di transito di Roberto Cannavò • ITALIA, 2020, HD, 15’
Nel corso di una notte, i migliori amici Danny e Kara esplorano le sfumature della loro amicizia al ritmo della scena underground disco di Brooklyn di baci rubati e di amori furtivi.

Real Lovers
La casa dell’amore di Luca Ferri • ITALIA, 2020, DCP, 77’
Bianca è una transessuale di 39 anni. Vive a Milano dal 2009 e di professione fa la prostituta. Da vent’anni anni è fidanzata con Natasha, una trans di origini giapponesi che vive temporaneamente in Brasile. Per questioni lavorative e familiari non si vedono da quasi due anni. Il loro legame è molto forte e la distanza non lo ha indebolito. Presentato alla Berlinale 2020 il documentario racconta la loro storia d’amore fatta di lunghe telefonate e lunghe attese.

17.05 (sala Rondolino)
All the Lovers
El Cazador (Young Hunter) di Marco Berger • ARGENTINA, 2020, DCP, 101’
Ezequiel è un adolescente gay di quindici anni, in pieno risveglio dei sensi. Incontra un ragazzo di ventuno anni, Chino, con il quale Inizia rapidamente una relazione. Dopo poco tempo, Ezequiel riceve un video di lui che fa sesso con Chino.e viene ricattato e costretto ad adescare un ragazzo più giovane per il mercato pedopornografico. Ezequiel, spaventato, decide di fare innamorare Juan Ignacio, un ragazzo di tredici anni, che conosce dalla scuola. Ezequiel si trasforma da preda in cacciatore contro la sua volontà e inizia un lavoro di seduzione, attraverso l’amore, l’ignaro Juan Ignacio.

18.00 (sala Cabiria)
Future Lovers
The Golden Gate di Pietro Pinto • USA, 2020, HD, 16’
Max, giovane studente gay, ha una passione per la fotografia. Troverà il modo di opporsi allo spettro violento della madre, nevrotica, tabagista e, soprattutto, omofoba cambiando per sempre il passato e il futuro.
Fabiu di Stefan Langthaler • AUSTRIA, 2020, HD, 29’
Arthur è un pensionato, e da anni si prende amorevolmente cura della moglie Martha, paralizzata in un letto. Quando un aiuto proveniente dall’Ungheria, Fabiu, entra in scena, qualcosa troppo a lungo rimosso da Arthur sembra emergere.
Bicha-bomba (Queer-bomb) di Renan De Cillo • BRASILE, 2020, FILE, 8’
Questo film non può vendicare le morti, alleviare le sofferenze, cambiare il gioco e modificare il mondo. Non c’è salvezza. Qui c’è una barricata! Non una Bibbia
Dix Pix di Steven Fraser • UK, 2020, HD, 3’
Cosa diciamo davvero con le foto intime mandate via app? Nato da un’inchiesta condotta via chat su Grindr, un mini-doc che ridisegna i genitali di maschi gay, ma anche di persone trans e non binarie, totem senza tabù, pop quanto basta.
Ayaneh di NICOLAS GREINACHER • SVIZZERA, 2020, HD, 14’
Ayaneh è una giovane rifugiata afgana in Svizzera. Un giorno, in piscina, incontra Anna, e tra le due nasce un’attrazione immediata. Ma la liberazione di Ayaneh dalle zavorre di una tradizione pesante non sfugge alla sua famiglia.
Bicha-bomba (Queer-bomb) di Renan De Cillo • BRASILE, 2020, FILE, 8’
Questo film non può vendicare le morti, alleviare le sofferenze, cambiare il gioco e modificare il mondo. Non c’è salvezza. Qui c’è una barricata! Non una Bibbia.
La traction des pôles (Magnetic Harvest) di Marine Levéel • FRANCIA, 2019, HD, 23’
Usha, una madre single, che lavora come bracciante agricola nell’India rurale, si ritrova attratta da un’insegnante di scuola elementare locale, in un modo che non avrebbe mai immaginato possibile.

19.15 (sala Soldati)
All the Lovers
Straight Up di James Sweeney • USA, 2019, DCP, 95’
Todd è un ventenne gay iper-articolato, ossessivo-compulsivo la cui paura di morire da solo lo porta a una conclusione sconcertante: potrebbe non essere gay, dopo tutto. Quando incontra Rory, un’attrice in difficoltà con la sua serie di insicurezze, i due creano una relazione fatta di chiacchiere e niente sesso. Una commedia romantica nitidissima che è in parti uguali classico Hollywood d’annata e ventunesimo secolo, esplorando quanto possano essere elastiche le nostre definizioni di amore e sessualità.

19.45 (sala Rondolino)
Always Amber di Lia Hietala e Hannah Reinikainen • SVEZIA, 2020, DCP, 76’
Amber ha 17 anni e il viso di un’icona pop, utilizza per sé il pronome neutro e vive la sua identità come se il concetto di norma non esistesse. Amber e Sebastian sono inseparabili amici, confidenti, famiglia e insieme agli altri amici sperimentano la fluidità. Per un tempo di tre anni Amber cresce, si innamora di Charlie, intraprende un percorso di transizione e applica, non senza contraddizione o sforzi, i concetti della queer-culture.

20.05 (sala Cabiria)
All the Lovers
7 Minutes di Ricky Mastro • FRANCIA/ITALIA, 2019, DCP, 76’
Jean, un poliziotto di 55 anni trova suo figlio, Maxime, e il suo fidanzato impiccati in una stanza d’albergo. L’autopsia rivela che è morto per overdose di GHB, solo sette minuti dopo il suo ragazzo.
Cercando di saperne di più su quello che è successo, Jean scopre il Club Bisou, il luogo preferito di suo figlio, dove incontra Fabien a cui si affeziona. ll desiderio di scoprire il mondo del figlio lo porterà in terreni pericolosi e destabilizzanti.

20.15 (sala Cabiria)
Vladimir luxuria dialoga con l’attore Daniele Gattano che presenta in anteprima il suo monologo intitolato Fuori!.

21.30 (sala Soldati)
Future Lovers
J’ador di Simone Bozzelli • ITALIA, 2020, HD, 16’
Claudio ha quindici anni e Lauro gli sta scrivendo in fronte “J’ador” perché profuma come una femmina. Lauro è il leader di un gruppo fascistelli di periferia, e Claudio non vuole rimanerne fuori: ma nel gruppo si entra solo se si odora come un uomo.
Encuentro (Encounter) di Ivan Löwenberg • MESSICO, 2019, DCP, 18’
Araceli ha vissuto con Lulu per quarant’anni. A un certo punto diventa inevitabile il confronto con la famiglia che le aveva allontanate con violenza: questa volta, forse, qualcuno è pronto a tendere una mano.
Dress Up Like Mrs. Doubtfire di Will J. Zang • USA, 2019, DCP, 12’
Mrs. Doubtfire è diventato un classico della commedia anni Novanta, ma il tour-de-force di Robin Williams nei panni di una gentile tata inglese costituisce anche una svolta nella rappresentazione del drag con un impatto culturale sorprendente.
Bon enfant di Thibaud Renzi • FRANCIA, 2019, HD, 22’
Esteban ha lasciato casa per andare a studiare in Spagna. Torna in vacanza, però, a visitare i suoi genitori. Tra camminate e pranzi domenicali, Anne e Pascal fanno del loro meglio per adattarsi alla nuova vita del loro figlio.
Bird of Paradise di Alexander Zorn • USA, 2020, HD, 13’
Ruben, un infermiere geriatrico impara una delle lezioni più dure della propria vita quando la relazione con uno dei suoi anziani pazienti prende una svolta imprevista.
Must Be Painful di David Semler • REPUBBLICA CECA, 2020, DCP, 14’
Danny, uno studente ceco, e il suo fidanzato spagnolo, sono in gita nella campagna boema. In una piccola stazione, una coppia locale commenta i loro comportamenti, pensando che i due ragazzi non capiscano la lingua.
Seguidilla of the Femminiello di Pafo Gallieri • UK, 2020, HD, 2’
La giornata di un femminiello napoletano che si acchitta e scende con le amiche lungo i vicoli dei Quartieri Spagnoli. È un giorno speciale, da festeggiare sulle note di Bizet.

22.00 (sala Rondolino)
All the Lovers
Adam di Rhys Ernst • USA, 2019, DCP, 95’
Per le vacanze estive Adam viene invitato dalla sorella Casey a farle visita a New York. Adam si trova così catapultato nella cerchia di amici attivisti lgbtq+ della sorella e si innamora di Gillian, una giovane ragazza trans. Per una serie di malintesi Gillian pensa che anche Adam stia affrontando la transizione e Adam, per non smentirla, complicherà tutto il corso della storia. Coming of age che ribalta gli stereotipi con grande ironia Adam è diretto da Rhys Ernst produttore di Transparent.

22.05 (sala Cabiria)
Evento Speciale
Futur Drei (No Hard Feelings) di Faraz Shariat • GERMANIA, 2020, DCP, 92’
Parvis, figlio di iraniani in esilio, affronta la vita nella sua piccola città natale dedicandosi alla cultura pop, agli incontri su Grindr e ai rave.
Sorpreso a rubare, viene condannato al servizio comunitario presso un centro di accoglienza per rifugiati dove incontra i fratelli Banafshe e Amon, fuggiti dall’Iran. Mentre cresce l’attrazione tra Parvis e Amon, il fragile rapporto tra i tre viene messo alla prova, con la chiara consapevolezza che, in Germania, loro non sono uguali.

 

(21 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi