Non autosufficienza e psichiatria. Canalis (PD): “Dall’Assessore Marrone parole al vento”

SHARE

di Redazione Politica

L’Annuncite colpisce ancora. Il neo assessore alle politiche sociali Maurizio Marrone aveva ammesso il taglio di 5 milioni di euro (10 milioni dall’inizio del mandato) sulle cure domiciliari per persone non autosufficienti e sulla psichiatria territoriale, sostenendo che fosse compensato dalla deliberazione 2021 sulla “psichiatria” e dal nuovo FSE-Fondo Sociale Europeo. Purtroppo nella seduta pomeridiana del 13 aprile il suo collega Andrea Tronzano non ha saputo fornire conferme, essendo la predisposizione dell’FSE ancora in alto mare. Insomma, ancora una volta la Giunta regionale pronuncia parole al vento, millantando fondi aleatori (la nuova programmazione 2021-27 dell’FSE non è ancora stata approvata) e tardivi (questi fondi potrebbero eventualmente arrivare solo a fine anno). Senza contare che un taglio su fondi regionali in vista di maggiori fondi europei è segno di un forte disimpegno e deresponsabilizzazione da parte della Regione, che diminuirebbe sensibilmente i propri fondi rispetto al passato. Marrone ha anche dato prova di uno spiccato cinismo dichiarando che la riduzione dello stanziamento non comporterà l’interruzione del servizio, sottintendendo che verrà garantito il servizio in essere, ma gli assegni di cura delle persone decedute non verranno sostituiti, alla faccia degli 11.121 piemontesi in lista d’attesa per un progetto domiciliare. Si tratta di persone bloccate in un letto, impossibilitate a mangiare o a lavarsi da sole, bisognose di assistenza h 24, che la Giunta Cirio lascerà sole. Ci batteremo in Consiglio Regionale e anche fuori dal Consiglio, con l’aiuto delle associazioni, delle famiglie e dei sindacati, per ripristinare almeno la spesa storica di 55 milioni di euro e non veder compromesso un servizio essenziale.

Così un comunicato stampa di Monica Canalis, vice-segretaria Pd Piemonte.

 

(14 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

…Quegli “pseudo-politicanti”, come da definizione da social, non sono finiti in parlamento grazie a un colpo di stato….

di Paolo M. Minciotti A seguito della decapitazione del M5S da parte di Luigi Di Maio, con l'ex Sindaca Chiara...

Controlli straordinari della Polizia di Stato a Barriera Nizza

di Redazione Torino Negli scorsi giorni,  su disposizione del Questore di Torino, anche in risposta alle segnalazioni pervenute dal...

Contributi per iniziative istituzionali. Aperto il bando della Regione Piemonte

di Redazione Piemonte E’ pubblicato da oggi, 23 giugno, il bando per la presentazione della domanda di contributo ai...

Iveco, una buona notizia per la transizione ecologica dell’industria piemontese

di Redazione Politica L’annuncio di IVECO BUS di voler tornare a produrre Autobus in Italia e a Torino é...