Home » Cultura Regione » La Sindaca Appendino vuol fare fuori il Museo della Resistenza di Torino?

La Sindaca Appendino vuol fare fuori il Museo della Resistenza di Torino?

di G.G.

 

 

 

 

 

Si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra il Presidente del Museo della Resistenza, Piero Marcenaro, la Sindaca di Torino, Chiara Appendino e l’onnipresente assessora alla Cultura, Francesca Leon, oltre al Direttore del Museo, Guido Vaglio, per “approfondire la situazione del Museo della Resistenza, delle sue necessità finanziarie per il 2017” – ad aprile, si parla delle necessità finanziarie per il 2017? – e “l’avvio di un percorso che punti alla definizione del ruolo e delle funzioni del Museo nel nuovo quadro determinato dalla nascita del Polo del Novecento”.

La Sindaca e l’Assessora si sono impegnate a garantire al Museo le risorse necessarie per salvaguardarne l’attività e non mettere a rischio i lavoratori che vi prestano servizio. Visto cosa è successo con alcune precedenti dichiarazioni di Appendino (vedi mostre traslocate a Milano senza con la Sindaca che diceva una cosa e ne faceva un’altra) e visti i rapporti burrascosi con altri dirigenti delle istituzioni culturali torinesi, c’è da pensare che Appendino non abbia nessuna voglia, e con lei la sua Assessora, che il Museo della Resistenza, ideologicamente assai lontano probabilmente dall’elettore tipo della Sindaca a 5Stelle, continui la sua attività come ha fatto fino ad ora.

 




 

(26 aprile 2017)

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi