Home » notizie » Torino, a Palazzo Civico nasce il “Gruppo Misto-Uscita di Sicurezza” in opposizione a Chiara Appendino. Il comunicato stampa

Torino, a Palazzo Civico nasce il “Gruppo Misto-Uscita di Sicurezza” in opposizione a Chiara Appendino. Il comunicato stampa

di Redazione #Torino twitter@gaiaitaliacomlo #politica

 

 

“In attesa che si completino le prassi burocratiche per dotare di un ufficio, del personale e strumenti,  il Gruppo Consiliare Misto si comunica che la sua denominazione sarà Gruppo Misto-Uscita di Sicurezza. Il nome prende spunto da una vecchia associazione di solidarietà esistita nel quartiere Vallette, dove il nome di Uscita di Sicurezza stava ad indicare l’impegno degli iscritti per creare una possibilità di uscita dal disagio sociale dei giovani del quartiere. Nel riprenderne il nome e lo spirito il messaggio è questa volta rivolto a chi fa o vuole fare politica in un modo diverso, trasparente e solidale. Una Uscita di Sicurezza la cui porta sarà sempre aperta per tutti quelli che vorranno lavorare con noi per dare una mano a chi soffre, ai più deboli, agli ultimi della città, di cui troppo sovente la politica si dimentica. La nostra attenzione sarà  centrale rispetto alle condizioni e alle necessità delle nostre periferie. Non saremo quelli del no a prescindere, diremo sì a tutti i provvedimenti che portano benefici nel sociale e agli ultimi, non avremo paura di essere quelli del no davanti a provvedimenti come le Olimpiadi, la Tav, i nuovi supermercati, le cementificazioni della città, i tagli di bilancio che incidono sulla carne viva dei più deboli della città.  Il nostro faro di riferimento sarà prima di tutto il programma elettorale presentato dal Movimento 5 Stelle per le elezioni comunali, quello originario uscito dai gruppi di lavoro e poi rimaneggiato e stravolto, prima nelle sintesi delle slide e poi nella sua applicazione pratica. Noi sosteniamo che si può governare essendo coerenti con se stessi e lavoreremo per condizionare le scelte di chi governa sulla base di questi principi. Ascolteremo la città, ricordando sempre che uno vale uno. I nostri riferimenti saranno sempre le organizzazioni sociali della città, spontanee e non spontanee, centri sociali o cooperative che operano sul territorio, senza pregiudizi e sempre disponibili al confronto aperto, libero e schietto. I nostri principi saranno sempre quelli della Trasparenza e della Partecipazione, ma vogliamo aggiungere a questo, una proposta politica del buon senso fatta con umanità e lealtà. Utilizzeremo gruppi Social dove le persone possano dialogare con noi e dove aggiorneremo su tutte le attività che il gruppo svolgerà e una mailing list per chi è disponibile a lavorare in prima persona con noi. Abbiamo provveduto ad una prima nomina di Armando Monticone, storico esponente del Movimento 5 Stelle Torinese ma anche ricco di altre esperienze politiche, come esperto nelle commissioni e collaboratore. Abbiamo instaurato diversi rapporti di collaborazione esterna sul territorio.Questo e’ l’inizio, per poter continuare  a combattere e lavorare”.

Così il comunicato stampa giunto in redazione che annuncia la nascita della lista di dissidenti del M5S contro la giunta del M5S guidata (guidata?) da Chiara Appendino.

 





(29 marzo 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi