Home » Asti » Allo Spazio Kor di Asti #Inscena “Effetto Werther”, il 4 novembre

Allo Spazio Kor di Asti #Inscena “Effetto Werther”, il 4 novembre

di Redazione #Asti twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura

 

Nuovo appuntamento con Public, la stagione teatrale realizzata da Spazio Kor in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista e Concentrica, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione CRT, con maggiore sostenitore la Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto PATRIC.

Domenica 4 novembre alle 21 va in scena “Effetto Werther”.L’espressione effetto Werther si riferisce al fenomeno per cui la notizia di un suicidio pubblicata dai mezzi di comunicazione di massa provoca nella società una catena di altri suicidi. Il testo parte dal microdramma di Corinne Choule che cerca un inquilino a cui subaffittare il proprio appartamento. Appena lo spettatore riconosce la donna come protagonista, questa si suicida lasciando al nuovo inquilino, Cobb, l’impegno di mandare avanti la trama. Questo nasconderà il cadavere di Corinne Choule in un baule e negherà spudoratamente della sua esistenza ai vicini, terzo fondamentale personaggio inserito da Rolan Topor. Questi, infatti, come stavano già facendo con l’inquilina precedente, inizieranno un gioco sadico e violento sulla psicosi “dell’inquilino del terzo piano” fino a portarlo ad una trasformazione.

Grazie a una serie di stratagemmi ispirati da Hitchcock, a metà tra Psycho e Nodo alla Gola, lo spettatore avrà, per tutto il tempo, la sensazione di spiare all’interno di una casa che non gli appartiene, a tratti, sentendosi anche di troppo per le vicende disagianti che si verranno a creare. Il pubblico compirà un viaggio insieme a Cobb e Corinne in una trama che scava, melliflua, nella psiche dei personaggi e in quella degli spettatori.

Una commedia a toni freddi, un “dramedy” sul bisogno dell’altro.

Lo spettacolo ha avuto una residenza artistica allo Spazio Kor e ha ricevuto il Premio Speciale Giovani Realtà del Teatro 2017 – Civica Accademia Nico Pepe Udine e il Premio Nuove Opportunità per la Scena 2018.

 

“Effetto Werther”, con Gianluca Ariemma, Valentina Elia, Ivan Graziano, Marcello Manzella, Giulia Navarra. Regia e drammaturgia Gianluca Ariemma, assistente Marcello Manzella, regia video Luca Cuomo, effetti sonori Alessandro Calamo, disegno luci Carmine Claudio Covino, costumi Mariangela Guastafierro, produzione Dietro la maschera.

 





(30 ottobre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi