Home » Aosta » Patteggia dodici mesi per resistenza a pubblico ufficiale 

Patteggia dodici mesi per resistenza a pubblico ufficiale 

di Redazione #Aosta twitter@torinonewsgaia #Cronaca

 

E’ un ventinovenne di origini marocchine che, dopo avere dato in escandescenze con la Polizia intervenuta per sedare una rissa in un locale di Aosta, aveva esibito oggetti atti ad offendere ed aveva poi accusato gli agenti di averla pestato all’interno del bar esibendo ecchimosi e lividi. La tesi dell’accusatore era stata smontata dagli avventori del bar che avevano smentito il 29enne.

Si è così chiuso con il patteggiamento a dodici mesi, il processo al 29enne, che aveva puntato una chiave universale verso uno dei poliziotti, alla reazione e agli improperi rivolti agli operanti e all’aver tirato dei calci all’auto della Questura. La nuova condanna dopo quella a tre anni per calunnia comminatagli nei mesi scorsi.

 

 





 

(15 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 




 

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi