Bacchettoni alessandrini contro il Gay Pride che “non mi convince”

CONDIVIDI

di Paolo M. Minciotti #Alessandria twitter@torinonewsgaia #LGBTI

 

Per quale motivo il Gay Pride di Alessandria, un modo giocoso, fracassone e irriverente di dire “Basta con le discriminazioni” dovrebbe convincere? I motivi sono semplici: chiunque sia dotato di un minimo di umanità, intelligenza, comprensione, compassione ed amore per l’altro non dovrebbe nemmeno pensare che un Gay Pride “non lo convinca” perché esso, il Gay Pride, nasce per la necessità di combattere e lottare contro coloro i quali “non sono convinti” del Gay Pride perché è “eccessivo”.
Questi stessi che non riescono a convincersi del Gay Pride non si sono mai preoccupati di non farsi convincere dalla repressione, ai roghi, dai pestaggi, dalle discriminazioni, dalle offese, dagli insulti, dagli isolamenti, dai fili spinati: hanno semplicemente alzato un muro tra loro e chi i suoi diritti li vuole tutti. E vuole quelli che hanno tutti gli altri: non uno di più. Ma nemmeno uno di meno.

Ecco, prima di offrire alle comunità di cui fanno parte i loro ridicoli pareri sul perché il Gay Pride li convince o non li convince, e dopo avere riflettuto sulle ragioni profonde – e possibilmente vere – che muovono il loro orientamento sessuale – quello vero non quello che spacciano per tale – si chiedano come mai per decenni hanno taciuto sulle discriminazioni, sui pestaggi, offese ed ingiustizie,  sugli insulti che nel silenzio di coloro che “non mi convince” sono stati inflitti a quegli eccessivi e quelle baraccone che partecipano al Gay Pride ogni anno.

I signori che del Gay Pride non sono convinti sono stati zitti prima. Stiano zitti anche ora.

 





 

(5 giugno 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 




 

 

Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Torino. Aperture straordinarie Ufficio Passaporti

di Redazione Torino Come noto, ai fini di agevolare i cittadini residenti nella provincia di Torino nella presentazione delle...

Ruba la borsa di una donna. Arrestato da un agente fuori servizio

di Redazione Torino Un cittadino peruviano di trentacinque anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato poiché gravemente indiziato...

Juventus penalizzata di 15 punti

di Redazione La Corte d'Appello della Federcalcio ha punito la Juventus con 15 punti di penalizzazione da scontare subito -...