Pubblicità
18.4 C
Torino
13.5 C
Aosta
22.8 C
Roma
PubblicitàLenteContatto.it
Pubblicità
HomeNotizieLa strombazzata unione civile della "starlette" della cultura ghèi... (ma per favore)...

La strombazzata unione civile della “starlette” della cultura ghèi… (ma per favore)…

Pubblicità
GAIAITALIA.COM TORINO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti #Torino twitter@torinonewsgaia #LGBTI

 

Ieri pomeriggio abbiamo ricevuto un comunicato stampa in redazione che ci informava dell’unione civile prossima ventura di un presunto noto della cultura ghèi che conta, quella che è stata così impegnata per anni a farsi bella che ha dimenticato che la comunità nell’interesse della quale tanto strombazzava di lavorare non aveva uno straccio di diritti. Il comunicato stampa ci informava di dettagli risibili come i loculi nei quali la coppia con terzo poliamoroso al seguito celebrerà la propria unione, la cerimoniera, le testimoni ed i testimoni e altre pochezze che per chi si ritiene il gotha del momento devono apparire così importanti da necessitare dell’invio di un comunicato stampa.

All’invio abbiamo risposto gentilmente chiedendo quale fosse la notizia da pubblicare. Dobbiamo ancora ricevere risposta. Così come dobbiamo ricevere risposta alle numerose questioni che abbiamo sottoposto nel corso degli anni quasi tutte riguardanti l’eccessivo peso personale che scelte troppo spesso esclusivamente personalistiche e i protagonismi eccessivi delle principesse della cultura ghèi hanno avuto nell’affondare i diritti LGBTI in questo paese e rendere invise a troppi le persone LGBTI.

Ci dispiace ma per fortuna, o per sfiga, dipende da come la vedete, noi non siamo quella roba lì e non ci sentiamo rappresentati da quelle cose lì.

 

(18 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 





 

 

 

 

 




PubblicitàAttiva DAZN

LEGGI ANCHE