Alessandria città universitaria: il progetto

SHARE

di Redazione, #Alessandria

Alessandria “Città universitaria” è obiettivo che prende sempre più forma e significato e il progetto “Campus universitario” di Alessandria presentato ufficialmente oggi nella conferenza stampa in Sala Giunta del Palazzo di Città ne è una piena e convincente testimonianza.

Presenti il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, con il Vicesindaco Davide Buzzi Langhi e per l’UPO, il Magnifico Rettore Gian Carlo Avanzi, il Pro-Rettore Roberto Barbato, i Direttori dei due Dipartimenti alessandrini Serena Quattrocolo (DIGSPES) e Leonardo Marchese (DISIT), il Consigliere di Amministrazione di UPO, Antonio Maconi, nonché il Consulente tecnico, Giovanni Roluti e il Rappresentante della proprietà dell’area coinvolta nel progetto, Marco Derizio.

L’area oggetto dell’intervento progettuale “Campus universitario” è localizzata all’interno del concentrico di Alessandria-Rione Orti in un unico lotto delimitato da assi viari che ne costituiscono un sistema integrato nella rete stradale urbana.

La porzione di territorio è in una posizione strategica considerato che è adiacente su tre lati ad aree residenziali-miste ad elevata densità (da cui risulta separata da viabilità pubblica) e sul quarto lato confina con la sede alessandrina dell’Università del Piemonte Orientale in via Teresa Michel.

L’area risulta pertanto già dotata dei collegamenti funzionali con la viabilità e con le opere di urbanizzazione esistenti e presenta una superficie di mq. 21.222.

Formata da un compendio immobiliare costituito da intero isolato circoscritto da via T. Michel, via Donizetti, via Rossini e via Vinzaglio, presenta al suo interno una serie di contenitori in disuso disposti secondo un tipico schema di edilizia prefabbricata perfettamente adattabile ad esigenze di servizio pubblico.

Più specificamente, la proposta “Campus universitario” di Alessandria si colloca all’interno del perimetro dell’area dell’ex-Mercato Ortofrutticolo a lato della sede Universitaria, in una posizione strategica per l’Università del Piemonte Orientale e i servizi che la stessa intende fornire: un’area prossima alle fermate e ai collegamenti con i servizi pubblici, con una viabilità di servizio al contorno ben servita, che sarà utilizzata per gli accessi veicolari, la logistica, i parcheggi per personale e pubblico, il punto di ricezione degli utenti e le centrali tecnologiche e impiantistiche.

Il progetto si qualifica pertanto con l’obiettivo di un concreto potenziamento delle strutture universitarie regionali, offrendo contemporaneamente un’importante occasione di sviluppo con un’attività qualificata e qualificante e con un positivo indotto sia in termini economici che di servizi all’utenza.

Il modello si basa infatti sulla stretta integrazione tra la ricerca scientifica e la formazione universitaria, mettendo al centro la persona con i suoi bisogni e le sue sensibilità.

L’obiettivo progettuale complessivo è quello di aumentare l’offerta in termini di servizi generali in un unico campus universitario prevedendo spazi da destinarsi a laboratori, aule didattiche, uffici e luoghi di studio per i dipartimenti universitari esistenti e di nuova formazione.

 

(29 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Spazio Kor ha presentato la nuova stagione 2022 – 2023

di Redazione Cultura “Nodo Piano” è la nuova stagione teatrale realizzata da Spazio Kor all’interno della Rete PATRIC con Città di...

Maggiori controlli sui soggetti agli arresti domiciliari

di Redazione Torino Pochi giorni fa, gli uomini del Commissariato di P.S. Madonna di Campagna hanno tratto in arresto...

La guerra al reddito di cittadinanza e la pochezza di offerte alternative

di Massimo Mastruzzo* Lo sblocco dell'emigrazione. Questo sembra essere il reale motivo di tale astio verso il RdC, uno...

Torino. Emessi ventuno Daspo

di Redazione Cronaca Nell’ambito del contrasto al tifo violento, nei giorni scorsi, sono stati adottati dalla Questura di Torino 21...