14 C
Torino
sabato, Settembre 25, 2021
Pubblicità

“Corti, Colline, Comunità e…” al via il 1° Festival dalla Piana alle colline. A Cellarengo, Ferrere e Valfenera

di Redazione, #spettacoli

Sta per iniziare il nuovo Festival “Corti, Colline, Comunità e…” che si colloca nell’affascinante cornice dell’Unione “Dalla Piana alle colline”, costituita dai Comuni di Cellarengo, Ferrere e Valfenera, Comuni astigiani situati al confine con la provincia di Torino.

Il nuovo festival intende creare un primo trait d’union fra i tre Comuni costituito da un’offerta culturale coordinata di spettacoli di teatro e musica, di impronta popolare ma anche aperta ad influenze contemporanee, eseguiti in luoghi di particolare pregio architettonico e/o paesaggistico.

Il festival è organizzato dall’ Unione “Dalla Piana alle colline” con i Comuni di Cellarengo, Ferrere e Valfenera. La direzione è affidata all’esperienza di Casa degli alfieri ed in particolare alla sezione di lavoro AR.TE.PO. (ARchivio TEatrale POpolare) diretta da Massimo Barbero. Si comincia giovedì 12 agosto alle ore 21 a Ferrere nella Piazza del Comune con lo spettacolo “Emigranti” del Faber Teater, un gioioso e coinvolgente percorso con azioni e canti provenienti da diverse parti del mondo. Sei attori-musicisti, con azioni e canti, evocano mondi, avventure, viaggi, tra innamoramenti e tradimenti, tra foto ricordo e musiche, lotte, danze. I sei personaggi cercano in ogni replica l’incontro con una nuova terra, un nuovo pubblico, e lo fanno portando con sè azioni e canti provenienti da diversi paesi. Nutrono il ricordo di quelle terre, parlano lingue che possono essere di molti, senza tempo e senza dove: ricordo, nostalgia, ma anche gioco, scherzo, emozioni. Scambi di ruoli, relazioni amorose e scontrose, atmosfere francesi d’antan e feste yiddish, coppie di baciatori incalliti e sfidanti a colpi di capoeira, roteare di gonne spagnole.

Un viaggio che si può fare a teatro, seduti in una poltrona di velluto, ma anche su una sedia pieghevole di legno o seduti per terra in qualche cortile o piazza; oppure seguendo i sei personaggi in un cammino che si adatta ai luoghi via via incontrati. Uno spettacolo con più di 220 repliche in 20 paesi del mondo.

L’ingresso è gratuito, i posti e luoghi saranno predisposti secondo la normativa COVID-19. E’ possibile la prenotazione su Appuntamento Web.

Info: cell. 3392532921 | info@archiviotetralita.it.

A seguito del D.L. n.105/2021 l’accesso agli spettacoli aperti al pubblico è consentito in zona bianca esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19. Le disposizioni non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

Prossimo appuntamento lunedì 23 agosto alle ore 21 a Cellarengo “Memories, una storia da raccontare”, teatro concerto con Patrick Mittiga & The Swing Crew.

 

(12 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,636FansMi piace
2,369FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE