Il 14 agosto al via la rassegna “CuntéMunfrà – dal Monferrato al mondo”

SHARE

di Redazione Cultura

Ritorna lo spettacolo dal vivo che trova una delle sue espressioni più popolari dell’incontro sul nostro territorio con la rassegna “CuntéMunfrà – dal Monferrato al mondo” per continuare il suo percorso attraverso le stagioni, i tempi e i momenti rituali.

E’ una rassegna che si è affermata per la sua unicità ed attenzione alla valorizzazione e promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte.

L’apertura della rassegna sarà domenica 14 agosto, con uno spettacolo in bicicletta realizzato dal Faber Teater e che si svolgerà dalla stazione Stazione Ferroviaria Rocchetta Tanaro – Cerro Tanaro: “Il campione e la zanzara”, nato per il Centenario di Fausto Coppi. Uno spettacolo epico itinerante di strada per attori e pubblico in bicicletta, per un breve tratto stradale a Cerro Tanaro, fino all’area golenale del sentiero naturalistico “La Luvetta”, in riva al fiume Tanaro e ritorno.

In scena gli attori del Faber Teater, Francesco Micca, Lodovico Bordignon, Lucia Giordano, Marco Andorno, Paola Bordignon, Sebastiano Amadio, per la regia e con il testo di Mario Chiapuzzo, già attore del Thêatredu Soleil di Ariane Mnouchkine e trent’anni di palcoscenico sulle spalle in Francia e in Italia. Le speciali biciclette gialle delle Guide del Tempo, le Biciclettiche, sono parte della collaborazione con il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, la terra di Coppi.

Il ritrovo sarà alle ore 17,30 a Cerro Tanaro presso il Museo della Bicicletta Sarachet in piazza della Stazione. La partenza sarà alle ore 18, nel frattempo sarà possibile visitare il Museo che è situato al primo piano della stazione ferroviaria Rocchetta Tanaro – Cerro, concepita quale polo di interscambio tra ferrovia e bicicletta, accoglie la collezione di biciclette storiche, macchinari e accessori legati alla produzione di biciclette a opera di Guido Saracco detto “Sarachet”.

Personaggio astigiano poliedrico ed estroso corridore ciclistico, costruttore di biciclette per mestiere e passione, musicista e inventore di strumenti musicali, poeta dialettale ed animatore.

Nello spettacolo sei mirabolanti personaggi in maschera pedalano con gli stendardi al vento sulle loro biciclette gialle!

Il pubblico e gli attori sono tutti in bicicletta in questo spettacolo atipico, per attraversare lo spazio, il tempo e il territorio della Comunità Collinare tra Langa e Monferrato sul “fiume” del Novecento, pedalando. I personaggi, tutti con maschere e bici gialle, sono le Guide del Tempo che accompagnano gli spettatori a scoprire la vita del di uno straordinario campione di ciclismo, il Campionissimo Fausto Coppi. Il XX secolo scorre sotto le ruote dei partecipanti. Poi lo scatto di una delle Guide attraversa il plotone portando una nuova data. Poi un altro, e un altro ancora. Momenti della vita di Coppi e fatti storici s’intrecciano come notizie a propulsione poetica tra una stazione e l’altra, stringendo e dilatando il tempo, facendo esistere tutti solo al presente.

Nelle stazioni, le imprese più memorabili sono recitate, come l’assalto al Galibier, e tante altre vittorie e sconfitte, fino all’incontro finale tra l’Airone Fausto Coppi e la piccola zanzara africana che lo punse. Tutti hanno il loro posto in questa pedalata epica.

Si svolgerà a tappe, per un gruppo in bici da massimo 60 persone. Dai 12 anni. La percorrenza chilometrica è di circa 3 km su strade secondarie, con lievi dislivelli. Il percorso e lo spettacolo non sono adatti a bambini nel seggiolino. La durata è di circa un’ora e mezza. Partecipazione gratuita.

Info: +39 328 7069085 | info@archivioteatralita.it.

Da fine agosto la rassegna, ideata da Luciano Nattino, continuerà nei comuni che erano parte dell’Unione Colli Divini, sconfinando a Revigliasco, Cerro Tanaro, Ottiglio Monferrato e altri. A settembre nel weekend 2/4 settembre tornerà la “Casa in collina” di Lorenza Zambon a casa degli alfieri alla Bertolina, tra natura, teatro e convivio.

 

(7 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Teatro Popolare Europeo in scena con “Santo bucato!”, il 7 dicembre

di Redazione Torino Mercoledì 7 dicembre alle ore 21 a Casorzo (AT) nel Salone Verdi ci sarà lo spettacolo...

Convegno “Mafie, corruzione e ruolo degli Enti locali”

di Redazione Aosta Domani, martedì 6 dicembre 2022, alle ore 14.30, la sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, ad...

Al Teatro Alfieri di Asti “La Scimmia” di Giuliana Musso, l’11 dicembre

di Redazione Spettacoli La Stagione 2022/2023 del Teatro Alfieri, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione...

Trolley Festival, il 4 dicembre a Torino le vetture storiche del trasporto tranviario

di Redazione Il Trolley Festival, evento torinese che si colloca tra le maggiori manifestazioni tranviarie a livello mondiale, con...