Pubblicità
12.3 C
Torino
2.4 C
Aosta
13.1 C
Roma
PubblicitàSouvenir Box - Forst
Pubblicità
HomeNotizieOGR Torino Meet The Artist "Sarah Sze"

OGR Torino Meet The Artist “Sarah Sze”

GAIAITALIA.COM TORINO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

C’è tempo fino all’11 febbraio prossimo per visitare METRONOME, la prima mostra personale dell’artista statunitense Sarah Sze (Boston, 1969) in Italia a cura del Senior Curator delle OGR Torino Samuele Piazza, co-commissionata e co-prodotta dalle OGR Torino con Artangel – Londra e ARoS, Aarhus con il supporto di Victoria Miro.

La nuova puntata della serie video OGR Meet the Artist, disponibile sul canale YouTube delle OGR Torino, racconta la mostra attraverso le parole di Sarah Sze che con questo progetto mette il visitatore davanti a un fragile cosmo: un’intricata griglia metallica sospende in aria fogli di carta su cui scorrono immagini proiettate. Una scultura che dà origine alle immagini come le immagini danno forma alla scultura, in un continuum in cui l’opera è contemporaneamente dispositivo.

METRONOME è una grande installazione ambientale che allude all’uragano di informazioni e di immagini che caratterizza il nostro presente, restituendo tutta la complessità della ricerca dell’artista, che dalla fine degli anni Novanta sviluppa un linguaggio visivo che sfida la staticità della scultura. Si tratta di una sofisticata riflessione sul tempo: il rumore di un metronomo accompagna la visita e scandisce un tempo condiviso in cui ritmi e cicli di vita diversi coesistono. Le proiezioni si estendono nello spazio occupando il BINARIO 1, abbracciando i muri e trasformando l’architettura in un’unica installazione ambientale. Immerso nell’opera, il visitatore è coinvolto in una narrazione filmica esplosa, una fantasmagoria di immagini in costante movimento.

Sarah Sze è aperta fino all’11 febbraio 2024, con ingresso gratuito, giovedì e venerdì dalle 18 alle 22 e sabato e domenica dalle 10 alle 20.

 

(16 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàAttiva DAZN

LEGGI ANCHE