Home » Asti » Asti, lunedì 13 agosto un omaggio al Grande Torino apre il festival “Basta che siate giovani perché io vi ami assai”

Asti, lunedì 13 agosto un omaggio al Grande Torino apre il festival “Basta che siate giovani perché io vi ami assai”

di Redazione #Asti twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura

 

 

 

Lunedì 13 agosto alle 21,30 al Campo Sportivo di Cantarana primo appuntamento con il festival teatrale “Basta che siate giovani perché io vi ami assai”, organizzato dal comune di Castelnuovo Don Bosco in collaborazione con la Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro.

In scena “Le maniche del capitano”, spettacolo scritto e diretto da Ivano Arena, con Valentina Veratrini e Alessia Pratolongo. Ingresso libero.

Nel ricordo di due tifosi granata tragicamente scomparsi Roberto Guazzo e Giovanni Gallo, il Comune di Castelnuovo Don Bosco, il Comune di Cantarana, il Toro Club di Castelnuovo Don Bosco e il Toro Club Valtriversa, ospitano nel festival questo spettacolo fatto di musica, suggestioni e cambi di costume, dedicati all’epopea del Grande Torino. Protagoniste saranno le maniche che il capitano Valentino Mazzola arrotolava prima delle grandi imprese degli immortali. Ad accompagnare il racconto saranno anche le musiche suggestive che faranno rivivere le emozioni vissute da una città intera. Un modo originale per raccontare la storia leggendaria della squadra degli Invincibili che ruota attorno alla tragedia di Superga del 4 maggio del 1949 in un periodo storico in cui un intero Paese stava cercando di risollevarsi dalla crisi dopo la Seconda Guerra Mondiale. Colpì non solo la città di Torino ma tutta l’Italia quello schianto dell’aereo che trasportava il Grande Torino di ritorno da Lisbona dove aveva giocato una partita amichevole contro il Benfica per aiutare il capitano della squadra portoghese Francisco Ferreira in difficoltà economiche. Nella versione originale, era uno spettacolo teatrale con impronta fortemente popolare, cui prendevano parte almeno cinquanta attori e comparse. In questa nuova e ultima versione, la regia punta sulla convincente interpretazione delle due attrici, Valentina Veratrini e Alessia Pratolongo, uniche interpreti attive in una scena “piena di ricordi della tragedia”. Le attrici si alternano nei panni dei vari personaggi che rappresentano “la gente colpita dalla tragedia del Grande Torino”. In particolare , le giovani mogli che avevano perso i propri uomini in quella sciagura aerea.

Lo spettacolo verrà replicato giovedì 23 agosto alle 21 al Centro Socio Culturale “Ala” di Castelnuovo Don Bosco.

Questi i prossimi appuntamenti del festival:

  • Venerdì 24 agosto, ore 21, Cascina San Rocco, Cortazzone (AT), “The Blue Dolls Show”, con le Blue Dolls (Daniela Placci, Flavia Barbacetto, Angelica Dettori), al pianoforte Paolo Volante
  • Sabato 25 agosto, ore 16, Chiesa di San Bartolomeo, Castelnuovo Don Bosco (AT), “Concorso per giovani attori Gabriele Accomazzo, VI  edizione”
  • Sabato 25 agosto, ore 21, Centro Socio Culturale “Ala”, Castelnuovo Don Bosco (AT), “Il grigio” di Giorgio Gaber. Per la regia e con Salvatore Della Villa
  • Domenica 26 agosto, ore 16, Casa di riposo San Giuseppe di Castelnuovo Don Bosco (AT), “Sotto il Campanile”, di e con Mario Nosengo, su testi di Achille Campanile

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuito.

 

 





 

(6 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 


 

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi