Home » notizie » Torino, dalla Sala Rossa scappano tutti. Si dimette anche Monica Canalis

Torino, dalla Sala Rossa scappano tutti. Si dimette anche Monica Canalis

di G.G. #Torino twitter@torinonewsgaia #Politica

 

Dopo le dimissioni di Piero Fassino, in attesa inutile di quelle di Appendino che è l’unica che dovrebbe darle, in Sala Rossa si accelera il fuggi fuggi prima del disastro finale. Anche Monica Canalis, ha infatti deciso di andarsene, anche su pressioni del suo partito, per una faccenduola tutta italiana di accumulo di incarichi perché più se ne hanno più ci si sente qualcuno, non importa se poi li onori come si deve o no.

Nei giorni scorsi Canalis si era dimessa anche dal Consiglio della Città Metropolitana, quell’organismo che vede la Sindaca Metropolitana Chiara Appendino votare contro le decisioni della Sindaca di Torino Chiara Appendino, una cosa esilarante.

Sulla poltroncina già di Canalis, si siederà ora Federica Scanderebech, classe 1985, già consigliera comunale PD durante i cinque anni di Piero Fassino e ricandidatasi nel 2016 nel Partito democratico è ora assai vicina alla Lega, così vicina da avere un contratto da 20mila € – scrive Lo Spiffero – come consulente del gruppo del Carroccio in Consiglio regionale.

Scanderebech ha affermato di non essere sicura di voler accettare lo scranno e che, in ogni caso, se tornasse a sedere tra i banchi dell’aula cittadina, s’iscriverebbe al gruppo misto di minoranza. Non si sa mai che perda il lavoro.

 

(5 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 





 




Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi