Torino: lascia il figlio in tenera età solo in casa. Denunciata una cittadina straniera

Pubblicità

Altri Articoli

CONDIVIDI

di Redazione #Torino twitter@torinonewsgaia #Politica

 

Lo scorso venerdì, un inquilino di uno stabile di via Sacchi, uscendo di casa intorno alle 6,45, si accorge della presenza sul pianerottolo di un bimbo che sta piangendo. L’uomo insieme ad un’altra inquilina si è quindi preso cura del bambino ed ha chiamato la Polizia.

Gli agenti del Commissariato San Secondo sono così intervenuti ed hanno scoperto che la porta d’ingresso dell’appartamento della famiglia del piccolo risulta semiaperta e legata dall’interno con delle stringhe, cosa che però non aveva impedito al bambino di uscire dall’abitazione, nella quale non era presente nessuno.
I poliziotti riscontrano che la casa presentava dei potenziali pericoli per il bambino, come sedie posizionate nei pressi di finestre. La madre verrà rintracciata più tardi, quando giungerà nell’alloggio poco prima delle 8.30, venendo poi denunciata per abbandono di minore o persona incapace.

 

(2 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Pubblicità