Home » notizie » Autoriparatore abusivo. La Polizia Municipale eleva sanzioni e sequestra l’officina

Autoriparatore abusivo. La Polizia Municipale eleva sanzioni e sequestra l’officina

di Redazione #Torino twitter@torinonewsgaia #Cronaca

 

Nella tarda mattinata di ieri, agenti del Comando Sezione 5 (Madonna di Campagna, Lucento, Vallette) della Polizia Municipale, a seguito della segnalazione pervenuta da alcuni residenti circa un’ipotetica attività lavorativa non autorizzata, hanno effettuato un sopralluogo nell’indirizzo indicato in via Givoletto.

Giunti sul posto, gli agenti hanno accertato l’effettiva presenza di un locale di circa 50 mq. ubicato al fondo di una discesa carraia, all’interno del quale era in corso un’attività di autoriparazione abusiva. Dall’ispezione è emerso che a gestire l’attività era un uomo di nazionalità albanese, al quale è stata comminata una sanzione di 5.000 euro per la mancata iscrizione al registro imprese, in violazione delle disposizioni vigenti riferibili all’esercizio delle attività, comprese quelle relative alle autorizzazioni amministrative.

Gli agenti hanno posto sotto sequestro amministrativo diverse attrezzature propedeutiche all’attività svolta in assenza dei titoli previsti, tra cui un ponte in metallo per il sollevamento dei veicoli a motore, un sollevatore idraulico, due banchi di lavoro e diversi altri attrezzi da lavoro meccanico.

Così un comunicato stampa giunto in redazione.

 

 

(18 dicembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi