Carlo Calenda: un emendamento al Dl Ucraina per abbassare il costo delle bollette e della benzina

SHARE

di Redazione Politica

Il leader di Azione ha annunciato nella sua newsletter di avere presentato – insieme a Più Europa – un emendamento al Dl Ucraina per aumentare la tassazione degli extraprofitti delle aziende energetiche dal 10%, attualmente previsto dal Governo, al 50%. Si tratta di 16 miliardi in più per abbassare il costo delle bollette e della benzina: sono profitti derivati dal fatto che è in corso una guerra e vanno redistribuiti. La sofferenza delle famiglie e delle imprese, vicine al fermo produttivo, non può più essere protratta.

Da marzo 2021 ad aprile 2022, continua Calenda dalla sua Newsletter, il prezzo dell’elettricità è  aumentato di circa il 300% mentre il prezzo del gas sul mercato internazionale è aumentato di circa il 600%. Secondo alcune stime, sono 26mila i dipendenti delle imprese che già rischiano il fermo produttivo a causa di questi aumenti dei costi. L’emendamento, che “riteniamo fondamentale, e lo abbiamo ribadito stamattina con Emma Bonino e Matteo Richetti, aumentare l’incisività degli interventi proposti dal Governo, senza pesare – se possibile – sulle casse dello Stato” ed è stato presentato il 12 aprile.

 

(13 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Trolley Festival, il 4 dicembre a Torino le vetture storiche del trasporto tranviario

di Redazione Il Trolley Festival, evento torinese che si colloca tra le maggiori manifestazioni tranviarie a livello mondiale, con...

L’inverno ucraino potrebbe spingere nuovi profughi in Piemonte

di Pa.M.M. La Regione Piemonte sta attrezzandosi per accogliere nuovi profughi dall'Ucraina che, a causa delle condizioni di vita...

Due ricercati arrestati dalla Polizia di Stato

di Redazione Torino Il costante controllo del territorio effettuato dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato ha...

Furto aggravato. Un arresto a Torino

di Redazione Torino La collaborazione della cittadinanza con le forze di polizia ha consentito a personale del Comm.to di...