Plusvalenze, Juventus: chiesti 12 mesi di inibizione per Andrea Agnelli e 16 mesi per Paratici

CONDIVIDI

di Redazione Torino

Il processo sportivo per le plusvalenze false, vale a dire lo scambio di giocatori ad un valore superiore a quello reale per far quadrare i bilanci, ha visto il capo della Procura federale, Giuseppe Chiné chiedere 12 mesi di inibizione chiesti per il presidente della Juventus Andrea Agnelli e gli 11 mesi e 5 giorni per quello del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

La sanzione più pesante che la Procura chiede al Tribunale federale nazionale è quella per l’ex dirigente della Juventus, Fabio Paratici: 16 mesi e 10 giorni. Ci sono altre richieste di sanzioni, come informa il Corriere: 8 mesi a Pavel Nedved e all’amministrazione delegato Maurizio Arrivabene, 6 mesi e 20 giorni per il direttore sportivo Federico Cherubini. Chiesto l’inibizione anche del consiglio d’amministrazione del Napoli con 6 mesi e 10 giorni di inibizione per i figli del presidente De Laurentiis, Edoardo e Valentina e la moglie Jacqueline.

 

(12 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riprouzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Torino. Aperture straordinarie Ufficio Passaporti

di Redazione Torino Come noto, ai fini di agevolare i cittadini residenti nella provincia di Torino nella presentazione delle...

Ruba la borsa di una donna. Arrestato da un agente fuori servizio

di Redazione Torino Un cittadino peruviano di trentacinque anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato poiché gravemente indiziato...

Juventus penalizzata di 15 punti

di Redazione La Corte d'Appello della Federcalcio ha punito la Juventus con 15 punti di penalizzazione da scontare subito -...