Pubblicità
3.8 C
Torino
0.6 C
Aosta
15.6 C
Roma
PubblicitàSouvenir Box - Forst
Pubblicità
HomeAstiIl Teatro degli Acerbi annuncia il cartellone della seconda edizione della rassegna...

Il Teatro degli Acerbi annuncia il cartellone della seconda edizione della rassegna “Acerbi al Parco”

di Redazione Spettacoli

Il Teatro degli Acerbi annuncia il cartellone della seconda edizione della rassegna “Acerbi al Parco”, Spettacoli e performance in parchi e giardini della Città di Asti, dal 2 al 21 maggio, realizzata in stretta collaborazione e sviluppo con la Città di Asti, con la partnership di Spazio KOR e MonCirco e con maggiore sostenitore la Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” che guarda al consolidamento dell’identità creativa dei territori attraverso il sostegno alla programmazione nel campo delle performing arts e alla produzione creativa contemporanea, unendo ricerca, produzione, offerta e distribuzione in una logica di ecosistema per rafforzare le vocazioni artistiche del territorio.

Dopo l’ottima sperimentazione dello scorso anno, il nuovo cartellone si colloca nel cuore della primavera astigiana.

L’idea è quella portare momenti o giornate di spettacoli e performance in parchi e giardini della città, dislocati in varie zone, per attirare un pubblico che già li abita o li frequenta. Famiglie di genitori o di nonni con i loro bambini, ma anche pubblico di quartiere o di zona.

E’ l’occasione per riscoprire e riabitare questi luoghi naturali di quiete e ricreazione, che faranno da scenografia naturale ed ambientazione agli eventi, scelti per il loro legame poetico e di ispirazione per tematica e modalità di svolgimento.

In questo il Teatro degli Acerbi si contraddistingue da anni con progetti e originali modalità di rappresentazione per teatro e territori, riconosciute anche dal Ministero della Cultura, anche con ospitalità di compagnie nazionali affini a queste poetiche ed espressioni artistiche. Il cartellone di quest’anno si caratterizza per primizie di spettacoli di rilievo nazionale, con una forte componente esperienziale ed ambientazione nei luoghi che li ospiteranno.

Si comincia martedì 2 maggio in occasione del Patrono della Città di Asti San Secondo. Al pomeriggio alle ore 16,30, nel giardino presso il Centro Civico San Fedele (in Via Trilussa n.3), ci sarà la prima del nuovo spettacolo “Quercus. Serenata per il mio Albero”. Ispirato al libro “Essere una Quercia” di Laurent Tillon, con le musiche originali del musicista Marco Silletti che ha ideato il progetto. In scena con lui Matteo Ravizza (contrabbasso) e Maria Grazia Reggio (chitarra). Adattamento testi e voce narrante di Patrizia Camatel.

Ognuno di noi dovrebbe avere un albero amico. Sì, bisognerebbe andare in un bosco, ma anche in un parco o viale cittadino, a cercare il nostro compagno, e poi decidere di frequentarlo, di tornare a trovarlo. Questo sostiene Laurent Tillon, biologo e ingegnere forestale che unisce la competenza scientifica alla genuina passione per gli alberi e le foreste, che si esplica in un rapporto confidente e amicale con loro.

“Quercus” del Teatro degli Acerbi è un omaggio in musica e parole agli alberi, ai tremila miliardi di esseri frondosi che ci sono compagni e sostegno su questo pianeta.

I benefici derivanti dalla relazione con un essere vegetale sono stati ultimamente indagati dalla scienza e, sebbene il fenomeno sia in parte ancora misterioso, è pur vero che molte persone affermano di sentirsi rilassati, pacificati, vivificati, quando sono accanto agli alberi. Dunque questo lavoro artistico è anche un invito rivolto a tutti ad andare a cercare il proprio amico albero.

“Alberi maestri Kids” è un viaggio di iniziazione, un percorso performativo, rivolto ai bambini dai 4 anni. Utilizzando le tecniche del teatro immersivo, momenti di incontro con esseri straordinari, suoni registrati con il sistema bi-neurale e restituiti in cuffia, i bambini saranno portati a vivere un’esperienza straordinaria, in cui la fascinazione performativa si mescolerà ad una vera e propria esperienza personale. Si andrà nel Parco di Rio Crosio alla scoperta del mondo degli alberi e delle piante, principio e metafora della vita stessa. Un cammino d’incontro con il mondo arborei, con la sua stupefacente esistenza, con la sua complessità, la sua intelligenza e la sua incredibile capacità di risolvere situazioni complesse e di agire in rete.

Domenica 21 maggio invece al Parco Emanuele Pastrone (lungo Borbore) arriverà per la prima volta nell’astigiano il nuovissimo spettacolo del Faber Teater “Andante”. Si tratta di uno spettacolo itinerante ed esperienziale, a gruppi, che verrà proposto al mattino alle ore 10,30 ed al pomeriggio alle ore 17,30. Andante è un’esperienza itinerante di parole e suoni, passi e pensieri, falcate e canti. È un andare, un movimento del corpo e dell’anima, un mettersi in gioco e mettersi in moto. C’entra con la musica, con il tempo, con il ritmo, con lo sguardo, con il cammino.

Per informazioni: info@teatrodegliacerbi.it – cell. 3518978847. Per gli appuntamenti del 14 e 21 maggio è consigliabile prenotazione su appuntamentoweb.it. Il programma completo sui siti e social del Teatro degli Acerbi e del Comune di Asti.

 

 

(30 aprile 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata