Pubblicità
8.7 C
Torino
2.4 C
Aosta
13.1 C
Roma
PubblicitàSouvenir Box - Forst
Pubblicità
HomeBiellaPozzolo positivo al test della polvere da sparo, ma non avendo sparato...

Pozzolo positivo al test della polvere da sparo, ma non avendo sparato lui né nessun altro doveva esserci un ectoplasma burlone

GAIAITALIA.COM TORINO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

La notte dell’ultimo dell’anno rimarrà a lungo nella memoria di Pozzallo da Vercelli e dei suo allegri compagni di nottata, allegri fino allo sparo, perché la vittima poi allegra non lo è stata più ed ha addirittura sporto denuncia. L’allegria scomparirà dopo la notizia che lo stub fatto sull’onorevole Emanuele Pozzolo risulta positivo.

Lo scrive il Corriere citando i risultati arrivati in Procura a Biella dell’esame fatto dal Ris di Parma qualche ora dopo l’incidente avvenuto nella sede della Pro Loco di Rosazza, quando ci fu uno sparo, ma nessuno sparò – stando alle voci dal sen trattenute. Doveva esserci uno spirito burlone. E verrebbe quasi da citarlo, se non fosse che più son burloni più son permalosi.

Le analisi hanno infatti confermano la presenza di polvere da sparo sulle mani dell’onorevole vercellese proprietario della pistola, una mini revolver, da cui è partito il colpo che ha ferito Luca Campana, 31 anni, genero del caposcorta di Andrea Delmastro, Pablito Morello, prima in ferie e che ora non fa più parte della scorta. Ma Pozzolo giura di non avere sparato. C’è da dedurne che contrariamente al geniale tweet col quale Pozzolo pretendeva di sbeffeggiare Obama, le pistole sparano da sole. O si torna allo spirito burlone. Pozzolo è al momento l’unico indagato, e ha detto di non avere sparato salvo poi avvalersi della facoltà di non rispondere in un interrogatorio successivo. La pistola ce l’aveva in tasca per per non lasciarla a casa incustodita” casomai si fosse sentita sola in una simile notte di festa sapendo che il Pozzolo avrebbe frequentato una tanto esclusiva festa con siffatti esclusivissimi e per fortuna risvolti imprevisti.

Per ora rimaniamo alle pozzoliche dichiarazioni risalenti a quando disse “di non essere stato lui a sparare” ma che, è un Pozzolo di scienza, “la pistola gli sarebbe scivolata dalla tasca e qualcuno avrebbe armato il cane”. Sarà caduta al rallentatore e lo spirito burlone di cui sopra avrebbe fatto lo scherzo. Quando si dice la sfiga.

 

(23 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàAttiva DAZN

LEGGI ANCHE