Home » notizie » Sindaca Appendino indagata insieme al Questore di Torino Sanna per i fatti del 3 giugno

Sindaca Appendino indagata insieme al Questore di Torino Sanna per i fatti del 3 giugno

foto: Tgcom24

di G.G., #Torino twitter@gaiaitaliacomlo

 

 

E’ arrivata la raffica di avvisi di garanzia per l’inchiesta sui fatti del 3 giugno a Torino, quelli con 1500 feriti e 1 morto per i quali la Sindaca Appendino – destinataria di uno degli avvisi di garanzia – commentò che “qualcosa non aveva funzionato”. Prima a ricevere la notifica dei provvedimenti giudiziari da parte della procura per l’inchiesta sui fatti di piazza San Carlo è una funzionaria del Comune che si occupò della serata del 3 giugno, ma oltre alla Sindaca è indagato anche il questore Angelo Sanna.

C’è l’avviso di garanzia anche per l’ex capo di gabinetto Paolo Giaordana, dimessosi da appena una settimana dopo avere chiesto al presidente dell’azienda trasporti di togliere una multa ad un amico.

Raggiunto da avviso di garanzia anche il dirigente comunale Paolo Lubbia.

 

 

Gli avvisi di garanzia non sono, a parte per i politici del M5S che li hanno usati come gogna mediatica diretta al popolino, prima che ad esserne colpiti fossero i loro incauti rappresentanti, dichiarazioni di colpevolezza, ma atti dovuti.





(6 novembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

1 Commento

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi