Home » Comune di Torino » Appendino va alla guerra contro i Revisori dei Conti

Appendino va alla guerra contro i Revisori dei Conti

di G.G. #Torino twitter@gaiaitaliacomlo #PalazzoCivico

 

 

La guerra di Appendino contro i Revisori dei Conti di Palazzo Civico continua. E va avanti da quando i revisori deputati di controllare il bilancio della Città di Torino hanno detto che ci sono cose che non vanno e che devono essere sistemate. Incurante degli ammonimenti la Giunta Appendino è andata avanti approvando il Bilancio consolidato e tirando fuori, ad intervalli regolari, le presunte irregolarità dei Bilanci della Giunta Fassino. Che non ci sono, ma che reggono il gioco secondo il quale i conti di Appendino sono colpa di Fassino. Filastrocca puerile ed un po’ querula che Appendino continua a vendere come uno spartito di Mozart.

Saverio Mazza, responsabile organizzazione del PD di Torino, affida il suo pensiero ad un commento dalla sua pagina Facebook: “Quello che sta succedendo nei confronti dei revisori dei conti della Città di Torino, collegio terzo e imparziale di cui membri sono estratti a sorte dalla Prefettura ha dell’inaudito e pericoloso. Pretendere, come fa il M5S e la Giunta Appendino, che un organo di questa natura dica o scriva ciò che la maggioranza politica vuole, o meglio, ciò che questa ritiene giusto che venga scritto o detto sa di pericoloso. Molto pericoloso”.





(15 dicembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Lascia un Commento

Server dedicato

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi