Torino, sequestrati 17 kg di hashish

SHARE

Immagine di repertorio

di Redazione #Torino twitter@torinonewsgaia #Cronaca

 

Nei giorni scorsi, sono state eseguite dalla Polizia di Stato tre misure cautelari in carcere nei confronti di tre soggetti di nazionalità marocchina responsabili di detenzione in concorso e cessione a terzi di sostanza stupefacente. Gli arresti sono stati eseguiti dopo il sequestro dell’ingente quantità di stupefacente dagli agenti del Comm.to Dora Vanchiglia nel corso dell’operazione (denominata “La Grassa” dall’appellativo utilizzato dagli spacciatori per indicare la sostanza), che ammontava a quasi 17 kg di hashish.

L’attività di indagine costituisce un seguito dell’operazione “Dragoes”, che aveva portato nell’ottobre 2018  al sequestro di 15 kg di sostanza, all’arresto di 24 persone e all’esecuzione della custodia cautelare in carcere nei confronti di 4 cittadini marocchini responsabili di numerosi cessioni di stupefacente nelle vie Porporati, La Salle e Priocca. L’indagine, supportata anche in questo caso da intercettazioni telefoniche, ha avuto ad oggetto questa volta gli spacciatori di secondo livello, cioè i fornitori dei pusher già colpiti dalle custodie cautelari dell’inchiesta “Dragoes”. I destinatari delle misure sono altri tre cittadini, sempre di nazionalità marocchina, di 38, 42 e 46 anni, tutti residenti a Torino. A loro carico è stata comprovata la detenzione di svariati chilogrammi (16,8) di hashish e la cessione a terzi, che principalmente avrebbero poi piazzato lo stupefacente, per lo smercio al dettaglio, sull’asse di corso Principe Oddone.

Anche questa volta i complici erano soliti  utilizzare degli stratagemmi per eludere i sospetti derivanti da eventuali intercettazioni telefoniche fra loro e con i pusher presso cui piazzavano lo stupefacente, come ad esempio dire “lui vuole una ricarica da 5 €” per intendere una richiesta di 5 kg di hashish.

 





 

(2 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Trolley Festival, il 4 dicembre a Torino le vetture storiche del trasporto tranviario

di Redazione Il Trolley Festival, evento torinese che si colloca tra le maggiori manifestazioni tranviarie a livello mondiale, con...

L’inverno ucraino potrebbe spingere nuovi profughi in Piemonte

di Pa.M.M. La Regione Piemonte sta attrezzandosi per accogliere nuovi profughi dall'Ucraina che, a causa delle condizioni di vita...

Due ricercati arrestati dalla Polizia di Stato

di Redazione Torino Il costante controllo del territorio effettuato dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato ha...

Furto aggravato. Un arresto a Torino

di Redazione Torino La collaborazione della cittadinanza con le forze di polizia ha consentito a personale del Comm.to di...