“Questo non è amore” la campagna della Polizia di Stato contro la violenza alle donne

SHARE

di Redazione #Questononèamore twitter@torinonewsgaia #Torino

 

Lunedì 25 novembre ricorrerà la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. La Polizia di Stato è fortemente impegnata da tre anni con il progetto “camper” nella promozione della campagna permanente “Questo non è amore”, di sensibilizzazione  contro la violenza di genere.

L’iniziativa ha lo scopo di assicurare un contributo qualificato all’affermazione di una cultura fondata sulla parità di genere, ed ha anche l’intenzione di evidenziare come la Polizia di Stato si prenda cura delle cosiddette vittime vulnerabili, essendo capace di “informare, garantire la centralità della vittima, ascoltare e proteggere, farsi carico, fare rete”.

Lo scorso anno, il Camper è venuto a contatto con circa 2000 cittadini. A seguito dell’attività svolta sono stati emessi dal Questore di Torino 25 ammonimenti per stalking e 103 ammonimenti per violenza domestica.

Nella stessa ottica, volta ad ampliare e rafforzare l’attività di prevenzione e contrasto alla violenza di genere rivolgendosi anche alle persone con particolari disabilità, la Questura di Torino ha recentemente stipulato un protocollo di intesa in materia di stalking e violenza domestica con quattro associazioni che si occupano del trattamento degli autori di violenza e stalking.

Quest’anno la Polizia di Stato – Questura di Torino Divisione Polizia Anticrimine, in collaborazione con i Centri Antiviolenza e le Associazioni firmatarie del protocollo d’intesa in materia di stalking e violenza domestica, dopo le tappe di Ivrea e di Nichelino sarà presente:

  • Lunedì 25.11.2019, dalle ore 11.00 alle ore 15.00 circa, nella Main Hall del Campus Einaudi dell’Università di Torino;
  • Sabato 30.11.2019: dalle ore 12.00 alle ore 18.00 circa, a Grugliasco (TO) all’interno delle Shopville “Le Gru”.

Nei punti informativi verranno distribuite copie dell’opuscolo pieghevole informativo appositamente predisposto per la campagna di informazione.

Inoltre, il  25 novembre, personale della Polizia di Stato porterà il proprio contributo prima della proiezione del film “La verità è che non gli piaci abbastanza” -adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo scritto da Greg Behrendt e Liz Tuccillo, che rivolge un messaggio tanto semplice quanto efficace: “ognuno accetta l’amore che pensa di meritare”-  nelle seguenti sale cinematografiche:

  • Cinema  di Ivrea: con personale del Commissariato di P.S. di Ivrea ;
  • Cinema Ambrosio: con  personale della Divisione Polizia Anticrimine,
  • Cinema Massaua: con personale della Divisione Polizia Anticrimine.

L’iniziativa è rivolta agli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di II grado del Piemonte.

 

(24 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




Pubblicità

ALTRI ARTICOLI

Trolley Festival, il 4 dicembre a Torino le vetture storiche del trasporto tranviario

di Redazione Il Trolley Festival, evento torinese che si colloca tra le maggiori manifestazioni tranviarie a livello mondiale, con...

L’inverno ucraino potrebbe spingere nuovi profughi in Piemonte

di Pa.M.M. La Regione Piemonte sta attrezzandosi per accogliere nuovi profughi dall'Ucraina che, a causa delle condizioni di vita...

Due ricercati arrestati dalla Polizia di Stato

di Redazione Torino Il costante controllo del territorio effettuato dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato ha...

Furto aggravato. Un arresto a Torino

di Redazione Torino La collaborazione della cittadinanza con le forze di polizia ha consentito a personale del Comm.to di...