Pubblicità
12 C
Torino
8.3 C
Aosta
19.7 C
Roma
PubblicitàLenteContatto.it
Pubblicità
HomeL'Opinione TorinoAssolto dall'accusa di violenza sessuale: "La ragazza lo ha indotto a osare"....

Assolto dall’accusa di violenza sessuale: “La ragazza lo ha indotto a osare”. Italia “machista” avanti tutta

Pubblicità
GAIAITALIA.COM TORINO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Torino

Siccome la “ragazza lo ha indotto ad osare”, non prestando “sufficiente resistenza”; essendo la vittima “alterata per l’uso smodato di alcol” e avendo la cerniera ceduto “nell’esaltazione del momento” perché “di modesta qualità”, francamente non resta null’altro da dire sulla sentenza del giudice torinese che si commenta, disgraziatamente, da sé.

Ecco a voi la sentenza di secondo grado che cancella la prima – reclusione per 2 anni e 2 mesi e 20 giorni – pronunciata da un giudice torinese relativamente a fatti di violenza sessuale (perché “La ragazza lo ha indotto ad osare”) avvenuti nel 2019 quando il giovane maschiaccio incapace di trattenersi nella foga del momento, complice una cerniera “di modesta qualità”, ha proseguito la sua azione nonostante lei gli avesse “detto chiaramente: non voglio”.

Sulla base della testimonianza della ragazza e basandosi proprio sulle parole della ragazza: “Gli dissi chiaramente: non voglio”, il sostituto procuratore generale Nicoletta Quaglino ha impugnato la sentenza in Cassazione. Per i giudici la ragazza si trattenne in bagno a lungo, lasciando la porta semi-aperta, e questo avrebbe fatto “insorgere nell’uomo l’idea che questa fosse l’occasione propizia che la giovane gli stesse offrendo. Occasione che non si fece sfuggire”, affermazione che rivela tutto il portato del cieco patriarcato che ancora anima questo paese e rende inutile ogni ulteriore commento.

Per il sostituto procuratore generale Nicoletta Quaglino, scrive Repubblica, appare “illogica appare la sentenza quando esclude la sussistenza del dissenso, sia perché tale dissenso risulta manifestato con parole e gesti, sia perché nessun comportamento precedente può aver indotto l’agente in errore sulla eventuale sussistenza di un presunto consenso”.

 

(7 luglio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 


Torino
cielo coperto
12 ° C
13.7 °
10.4 °
78 %
1.3kmh
96 %
Dom
14 °
Lun
21 °
Mar
20 °
Mer
20 °
Gio
20 °
PubblicitàAttiva DAZN

LEGGI ANCHE