Pubblicità
19.3 C
Torino
15.3 C
Aosta
25.2 C
Roma
PubblicitàLenteContatto.it
Pubblicità
HomeIn EvidenzaDa Askatasuna al silenzio sul boicottaggio del Senato Accademico contro la cultura...

Da Askatasuna al silenzio sul boicottaggio del Senato Accademico contro la cultura israeliana: la giunta passa da un silenzio all’altro

Pubblicità
GAIAITALIA.COM TORINO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
foto: Mirko Saporita

di Redazione Politica (foto e audioservizio di Mirko Saporita)

“Sono passate diverse settimane da quando il Sindaco di Torino annunciava trionfante la restituzione del Centro Sociale occupato Askatasuna alla Città: una restituzione non ancora compiuta, essendo la gestione del bene ancora nelle disponibilità degli anarco-insurrezionalisti che decidono, di fatto, anche se rappresentanze possono accedervi o meno per sopralluoghi istituzionali programmati”, così Claudio Desirò, Segretario di Italia Liberale e Popolare, commenta l’ennesimo sopralluogo impedito alla palazzina di Corso Regina.

“Una situazione che certo non sorprende e che evidenzia una volta ancora la dedizione dell’attuale Giunta torinese ad annunci roboanti privi di seguito concreto e le simpatie, se non possibili connivenze, con elementi dell’area insurrezionalista dediti alle occupazioni abusive ed alla violenza per le vie della Città “, aggiunge Desirò.

“In questo panorama, dunque, non può nemmeno stupire il rumoroso silenzio del Sindaco e degli esponenti del Partito Democratico presenti nella Giunta torinese, a proposito della vergognosa strada del boicottaggio intrapresa dal Senato Accademico di Torino. Una scelta presa su pressioni dei collettivi studenteschi di estrema sinistra, collegati a doppio filo proprio con i violenti che fanno di Askatasuna il proprio punto di riferimento”, continua Desirò.

“Rumoroso silenzio ed evidente assenza del Partito Democratico che si è registrato anche ieri sera (26 marzo, ndr) alla manifestazione contro il boicottaggio che ha visto la presenza di decine di sigle e centinaia di persone sotto la sede del Rettorato torinese. Certo, Sindaco ed esponenti PD non potevano essere presenti ad una manifestazione che proprio i gruppi di estrema sinistra hanno cercato di impedire, non riuscendoci grazie all’intervento delle FF.OO. Silenzi ed assenze che aggiungono vergogna alla vergogna di una decisione che porta l’antisemitismo nelle aule universitarie”, conclude Desirò.

Della manifestazione diamo conto nell’audioservizio-audiocronaca degli interventi – che ascoltate dal player in alto – realizzati da Mirko Saporita presente alla manifestazione per Gaiaitalia.com Notizie Torino.

 

(27 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Torino
cielo coperto
21 ° C
22.7 °
20.1 °
72 %
0.1kmh
97 %
Mar
20 °
Mer
23 °
Gio
23 °
Ven
23 °
Sab
22 °
PubblicitàAttiva DAZN

LEGGI ANCHE