Pubblicità
12 C
Torino
8.3 C
Aosta
19.7 C
Roma
PubblicitàLenteContatto.it
Pubblicità
HomeNotizieNord chiama Sud: il Questore di Torino presenta le Dirigenti Giustolisi e...

Nord chiama Sud: il Questore di Torino presenta le Dirigenti Giustolisi e Strina

Pubblicità
GAIAITALIA.COM TORINO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Mirko Saporita

Stamane il Questore di Torino, Vincenzo Ciarambino, ha presentato le due recenti cariche dirigenziali che arricchiscono da aprile i parterre delle forze dell’ordine torinesi. La Dott.ssa Marzia Maria Giustolisi Primo Dirigente della Squadra Mobile di Torino e la Dott.ssa Maria Edvige Strina Primo Dirigente della Polizia di Stato già dal primo gennaio sono, rispettivamente nominate Dirigente della Squadra Mobile e Dirigente U.P.G e S.P.

Uno sguardo alla formazione

Laureata in Giurisprudenza a Catania, con successivo Master in Scienze della Sicurezza presso La Sapienza di Roma e ancora laureata in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, Marzia Maria Giustolisi intraprende un percorso professionale nell’ambito della Divisione Anticrimine di Ragusa prima e Caltanissetta poi, dove viene nominata Dirigente della Sezionie Criminalità Organizzata della Squadra Mobile. Prima di giungere per la prima volta nella città di Torino ha ricoperto a Catania il ruolo di Direttore SISCO (settore investigativo). Nello svolgimento del suo operato le sono stati già riconosciuti -fra l’altro- 9 Encomi Solenni, 15 Encomi e 6 Lodi.

La napoletana Maria Edvige Strina, come la collega Dirigente, ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza, presso la Federico II di Napoli; sempre lì si è poi specializzata in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione, conseguendo l’abilitazione come avvocato con tanto di “Toga d’Onore”, risultando prima classificata al concorso dell’Ordine degli Avvocati di Napoli. Dopo vari corsi da Vice Commissario si è stabilita a Napoli ottenendo il grado di Commissario sezionale di “Scampia” nel 2004. Nel 2021 ha ottenuto l’incarico multiplo di Capo di Gabinetto e Portavoce del Questore e Dirigente Digos. Fra i riconoscimenti ottenuti menzioniamo l’Attestato di Pubblica Benemerenza conferito dal Pres. Del Consiglio dei Ministri ed il Certificato di apprezzamento conferito dai Servizi Segreti statunitensi nel 2017.

Le criticità da affrontare a Torino

Nel corso della presentazione sono state avanzate delle domande riguardanti le nuove sfide che le due dirigenti sono chiamate a fronteggiare. Entrambe le Dott.sse sono concordi sullo studio analitico approfondito della realtà torinese, necessario per sgominare strutture e sistematicità criminale, anche a componente mafiosa.

La presenza e la visibilità sul territorio sono fra le priorità elencate per contrastare l’allarmante crescita dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti sul territorio torinese, con focus orientato verso i quartieri Vanchiglia, Barriera di Milano e Borgo Dora. A detta di Strina e Giustolisi il controllo del territorio resta al momento la strategia più efficace anche riguardo le Babygang, per le quali è d’obbligo prestare particolare attenzione e sensibilità in quanto trattasi di minori, spesso socialmente disagiati. Similmente, anche le “Spaccate”, le effrazioni nei locali e nelle automobili sono state riconosciute più plausibilmente come fenomeno non necessariamente strutturato e organizzato, ma radicato nella diseguaglianza economica e sociale. Queste sono le principali sfide che interessano la città di Torino -e non solamente le sue periferie- e per questo auguriamo buon lavoro e buona permanenza alle due Dirigenti Strina e Giustolisi.

 

 

(11 giugno 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Torino
cielo coperto
12 ° C
13.7 °
10.4 °
78 %
1.3kmh
96 %
Dom
14 °
Lun
21 °
Mar
20 °
Mer
20 °
Gio
20 °
PubblicitàAttiva DAZN

LEGGI ANCHE